LA GESTIONE DEL RISCHIO IN AMBIENTI CONFINATI E IN PROCESSI COMPLESSI. L’OLEODOTTO TRANSALPINO

Descrizione

Come gestire la sicurezza di lavori in ambienti confinati o sospetti di inquinamento (Asl Trieste).

  • Le procedure di accesso
  • Le procedure di recupero

L’Oleodotto Transalpino (TAL) è lungo 753 km e attraversa Italia, Austria e Germania, collegando il Porto di Trieste con i Land tedeschi Trasporta il 40% del fabbisogno petrolifero della Germania, il 90% dell’Austria ed il 50% della Repubblica Ceca.
Avremo quindi la possibilità di:

  • conoscere la società e il tracciato dell’oleodotto
  • approfondire le attività di prevenzione degli infortuni e dei disastri ambientali
  • comprendere il Sistema di gestione, il ruolo del RSPP e dei Dirigenti
  • la gestione degli appaltatori
  • visitare gli Impianti (sala controllo, impianti antincendio, parco serbatoi,…)

  • Data: 11 ottobre 2017
  • Orario: 8.00/19.30
  • Iscrizione: partecipazione gratuita con iscrizione obbligatoria
  • Sede: Scuola Edile di Trieste – SIOT (Società Italiana Oleodotto Transalpino), San Dorligo della Valle – Trieste
Note organizzative
Note organizzative

Partenza in autobus alle ore 8.00 da UNIS&F Lab, Via Venzone, 12 – Treviso. La visita sarà riservata a un numero massimo di 40 persone e impegnerà l’intera giornata.

Menu